(Proroga) Sensible Objects. The Art of Bonds

Sensible Objects. The Art of Bonds  è prorogata fino al 14 maggio 2016 insieme a Sorriso Arcaico ed è visitabile negli orari di apertura di Barriera (giovedì/venerdì 15-19, sabato 11-13).

info: www.associazionebarriera.comSensible Objects

Sabato 23 maggio 2016 sarà possibile visitare la mostra dalle 11 alle 17:30, a seguire Barriera  ospiterà la conferenza Post-soviet museology: between an ideological rock and a hard place of entertainment di Critical Archiving Laboratory, un collettivo artistico di ricerca, con base a Kyiv (Ucraina), a cura di Sergey Kantsedal.

Info: www.associazionebarriera.com

Object(s) Studies

Sensible ObjectsSymposium
2 aprile ore 15-19 a Barriera
Tre sessioni
I. La vita come accumulo di legami con oggetti e persone
Conversazione
Marianna Orlotti (curatrice)
Davide Daninos e Jacopo Menzani (Ideatori dell’archivio on-line In-studio, Firenze, http://www.in-studio.net/)
Fulvio Ferrari (Casa Mollino, Torino)
Maurizio Tirassa (Docente psicologia del lavoro e delle organizzazioni, Università degli studi di Torino)
Annamaria Fantauzzi (Docente di antropologia medica, Università degli studi di Torino)

II. Gli oggetti nell’inconscio ottico pittorico
Immagini in dialogo
Manuele Cerutti (artista)
Elena Volpato (Storica dell’arte e curatrice, GAM, Galleria d’Arte Moderna, Torino)

III.Stare al mondo come un oggetto: siate misteriosi e sarete felici.
Dalla mia mano a un oggetto e dall’oggetto alla tua mano
Lecture performance
Maria Grazia Turri (Docente di Linguaggi della Comunicazione, Università degli studi di Torino)
Ambra Pittoni (Artista, Torino)
Paul-Flavien Enriquez-Sarano (Artista, Torino)

Programma completo:
Object(s) Studies (Symposium)

Opening: Sensible Objects. The Art of Bonds- mostra personale di Aurora Paolillo

sensible objectsMIRROR PROJECT #7
1 aprile 2016 ore 18 Barriera

Sensible Object. The Art of Bonds
mostra personale di Aurora Paolillo,
a cura di Clara Madaro

Nel corso di quest’anno, l’artista ha trasformato lo spazio di Barriera in un’ecologia di legami e vincoli tra oggetti e persone, mostrando una griglia di relazioni che permea i gesti minimi quotidiani e gli impercettibili atti che scandiscono il loop della vita.
Ogni spostamento di oggetti è un continuo e compulsivo ricollocarsi nel mondo con qualche spurio intervallo. Qualsiasi attribuzione di significato avviene attraverso atti/gesti minimi che ci fanno fronteggiare l’ossimoro che avvolge qualsiasi possibilità di identificazione, riassemblando uno spazio poetico che si prende cura dei paradossi dell’esistenza. Il calco cerca il vuoto dell’oggetto e la composizione lo introduce in una società dove i materiali sviluppano potenzialità emergenti che eccedono le possibilità del singolo.
Se l’affordance è la specifica relazione che intercorre tra noi e l’oggetto, quando cerchiamo di afferrarlo, le composizioni-oggetti sensibili ci offrono un’indeterminata affordance estetico-affettiva, facendoci fronteggiare il compito artistico di immaginare forme e composizioni possibili per la nostra vita.

Per maggiori informazioni sull’opening della mostra personale di Aurora Paolillo: Sensible Objects. The Art of Bonds
Per informazioni su tutto il progetto Sensible Objects. The Art of Bonds:
Oggetti sensibili, mostra sensibile
 (Una Guida)

(Proroga) Call for Portfolio Objects

PortfolioLa deadline della Call for Portfolio Objects è prorogata dal 27 aprile 2016 al 14 maggio 2016
Se ritieni che il tuo lavoro artistico ricada nel campo della vita degli oggetti, invia il  tuo portfolio a info@sensibleobjects.it. I portfolio raccolti verranno inseriti attraverso i link in una mappa della ricerca in Italia sul tema che sarà ospitata all’interno del volume in uscita T-A-X-I. 2 insieme a un contributo storico e teorico.

Per informazioni sulla Call for Portfolio Objects:
 Call for Portfolio Objects
Scarica il comunicato completo della Call for Portfolio Objects:
cs_portfolio_objects cs_theoretical_narrative_objects cs_display_objects
Per informazioni su Sensible Objects. The Art of Bonds:
Oggetti sensibili, mostra sensibile
 (Una Guida)

Opening: Sorriso Arcaico

17 marzo 2016 ore 17 a Barriera
DisplayObjects

Franco Ariaudo, Giuseppe Buffoli, Mirko Canesi, Lia Cecchin, Francesca Ferreri, Nucleo, Stefano Serusi

La mostra collettiva Sorriso arcaico sarà inaugurata il 17 marzo 2016 alle 17 a Barriera, sarà accolta nella mostra personale di Aurora Paolillo dall’1 al 21 aprile 2016 e visitabile negli orari di apertura di Barriera. Sorriso arcaico è un progetto che si sviluppa nell’ambito delle Call for Objects a partire da un dialogo con Mirko Canesi e Stefano Serusi di Progetto Città Ideale che hanno chiesto ad Aurora Paolillo di scegliere un oggetto unico per lei e di renderlo replicabile. Confrontandosi in primis con la richiesta, hanno invitato cinque artisti Franco Ariaudo, Giuseppe Buffoli, Lia Cecchin, Francesca Ferreri e Nucleo a relazionarsi con l’oggetto, studiando un display per esporre l’oggetto all’interno dello spazio di Barriera.

Per informazioni sul Progetto Sorriso arcaico:
Sorriso Arcaico
Per informazioni sulla Call for Display Objects:
Call for Display Objects
Per informazioni sul Workshop:
Displaying Objects
Scarica il comunicato completo della Call for Display Objects:
cs_display_objects
Per informazioni su Sensible Objects. The Art of Bonds:
Oggetti sensibili, mostra sensibile
 (Una Guida)

The Society of Objects (Seminar)

7 marzo 2016 ore 15-18 a Barriera

TheoricalNarrativeObjectsNon ho tempo”, “É un feticcio”, “Mi sento responsabile”, “ Non possiamo che recitare”, “Siamo legati”, “Siamo tutti nella stessa barca”, “Membra vagavano”

Francesco Trentini, Matteo Polleri, Andrea Alauria, Leonardo Caffo, Sergey Kantsedal, Silvia Tossut, Laura Pugno.
Le teorie e le narrazioni sono un tipo particolare di oggetti che si maneggiano, implicano una routinizzazione dei comportamenti nel lavoro e hanno un ruolo pratico all’interno della vita: si possono aprire altri mondi possibili proprio a partire da quei gesti che compiamo continuamente sotto la soglia dell’attenzione? Sette ricerche si interrogano sul rapporto tra narrazione, teoria e vita sociale quotidiana, proponendo scenari, paesaggi, racconti. Lanceremo la Call for Theoretical and Narrative Objects.
Per informazioni:
The Society of Objects
Scarica il comunicato completo della Call for Theoretical and Narrative Objectscs_theoretical_narrative_objects
Per informazioni su Sensible Objects. The Art of Bonds:
Oggetti sensibili, mostra sensibile
 (Una Guida)

Call for Display Objects

DisplayObjects
Deadline 7 marzo 2016
Rispondi alla Call for Display Objects.

Invia a Progetto Città Ideale
(progettocittaideale@gmail.com) un progetto di un display museale per un oggetto a piacere da collocare nello spazio Barriera entro il 7 marzo. I dieci selezionati parteciperanno a un workshop di allestimento Displaying Objects con gli artisti della mostra Sorriso Arcaico e i progetti saranno esposti/archiviati durante l’opening.
Scarica il comunicato completo
cs_display_objects